M.B.V.M. Enrico TALIN

L'ASSOCIAZIONA NAZIONALE DEL FANTE È ENTE MORALE RICONOSCIUTA DAL MINISTERO DELLA DIFESA

È ORGANIZZATA IN AMBITO NAZIONALE CON LE FEDERAZIONI A LIVELLO PROVINCIALE

E CON LE SEZIONI CITTADINE E COMUNALI, SPARSE SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE

(LE ASSOCIAZIONE PERIFERICHE SONO IN ATTESA CHE I SOLITI "STRABICI POLITICI" -DOPO TRE ANNI- SISTEMINO LA QUESTIONE RELATIVA ALLA REVISIONE DEL CODICE CIVILE PER IL "RIASSETTO NORMATIVO"  DELLE ASSOCIAZIONI COMBATTENTISTICHE, D'ARMA E DI CATEGORIA NELL'AMBITO DEL NUOVO "TERZO SETTORE"

-COME PREVEDE LA LEGGE N. 106 DEL 2016-)

Cavaliere di Gran Croce Professor Enrico TALIN - M.B.V.M. (1^ G.M.)

Enrico TALIN nasce a Barbarano Vicentino (VI) il 21 novembre 1892 figlio di Angelo e  Margherita Virginia Calvi.

Dopo le scuole inferioni, è studente a Torino presso l'Istituto  Salesiano.  Si iscrive alla Facoltà di Lettere e Fiosofia della stessa città.

Interromperà gli studi per lo scoppio della Grande Guerra e frequenta la Scuola  militare di Modena e ne esce sottotenete di complemento.

Combattè prima sul fronte isontino ove fu ferito e dopo lunga degenza, viene inviato sul fronte  trentino e poi sul Basso Isonzo con la 3^ Armata.

Con il ripegamento sul Piave il suo reggimento è attestato presso Zenzon (TV).

Dopo la Guerra  riprende gli studi all'Università di Torino laurenadosi con il masimo dei voti il  18 dicembre 1920. Ebbe come insegnate  il Vittoriese  Umberto Cosmo.

Dal 1920 al 1925 è insegnate  di Lettere presso la Scuola Tecnica pareggiata di Bassano del Grappa (VI).

Nell'anno 1925 è vincitore di concorso in ruolo per le materie letterarie nei Regi Ginnasi  e viene assegnato al Ginnasio Liceo "M.A. Flaminio" di Vittorio Veneto.

Nell'anno 1931  si unisce in matrimonio con  Augusta Lollo, dall'unione nacquero tre figli: Elda, Ivan e Lydia.


La Sezione di Vittorio Veneto è dedicata al Prof. Enrico TALIN decorato di Medaglia di Bronzo al Valor Militare nella Prima Guerra Mondiale, effettivo al 202° reggimento di fanteria della Brigata "SESIA".


LA MOTIVAZIONE:

TALIN Enrico, da Schio (Vicenza), tenente complemento 202° reggimento fanteria (M.M.)

 

"Durante tre giorni di aspra lotta, in vari servizi, dette continue prove di energia, iniziativa e valore, coadiuvando mirabilmente l'azione del comando di reggimento, al quale era addetto. In seguito a sfondamento della nostra prima linea, avvertito l'avvicinarsi del nemico, radunava il personale del comando ed altri nuclei di militari ripiegati, e, con energia ed ardire, costituiva una linea provvisoria, che trattenne l'avversario, fino all'accorrere delle riserve."


Medio Piave, 15-16-17 giugno 1918.



INSIGNITO A:


Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Data del conferimento: 02 GIUGNO 1985.


E' Stato il Primo Presidente Nazionale dell'Ordine dei Cavallieri di Vittorio Veneto.

LOGO DELLA PRESIDENZA NAZIONALE DELL'ORDINE DEI CAVALIERI DI VITTORIO VENETO È COPERTO DA COPYRIGHT.


LA PROPRIETÀ  ESCLUSIVA APPARTIENE ALLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI COMBATTENTISTICHE E D'ARMA DEL COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV)

RESPONSABILE DEL SITO

Webmaster,

via Vittorio Veneto, 26

31016 CORDIGNANO (TV)

+ 39 347 533 0865

TORNA A:

IL 29 SETTEMBRE 2019 - ABBIAMO RIEVOCATO (IN SILENZIO ....!)

L'ANNIVERSARIO DEI 6 ANNI DELL'ESTIRPAZIONE DEL COMANDO DELLA GRANDE UNITÀ DALLA CITTÀ DELLA VITTORIA NEL 20° ANNIVERSARIO  DELLA TRASFORMAZIONE DA 5° CORPO D'ARMATA IN 1° COMANDO FORZE DI DIFESA. NOI FANTI SIAMO "GRATI" AI SOLITI DISFATTISTI CHE HANNO PERMESSO, CON IL LORO "STRABISMO", TALE DISSENNATA OPERA DI ALLONTANAMENTO. OGGI, GLI STABIBICI POLITICI E MILITARI DI ALTO RANGO, SI NASCONDONO SOTTO MENTITE NUOVE "SPOGLIE". 

PER SÈ FULGET!, AMEN!

IL "TEMPO", PRIMA O POI, CI DARÀ RAGIONE !