Crocefisso

L'ASSOCIAZIONA NAZIONALE DEL FANTE È ENTE MORALE RICONOSCIUTA DAL MINISTERO DELLA DIFESA

È ORGANIZZATA IN AMBITO NAZIONALE CON LE FEDERAZIONI A LIVELLO PROVINCIALE

E CON LE SEZIONI CITTADINE E COMUNALI, SPARSE SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE

(LE ASSOCIAZIONE PERIFERICHE SONO IN ATTESA CHE I SOLITI "STRABICI POLITICI" -DOPO TRE ANNI- SISTEMINO LA QUESTIONE RELATIVA ALLA REVISIONE DEL CODICE CIVILE PER IL "RIASSETTO NORMATIVO"  DELLE ASSOCIAZIONI COMBATTENTISTICHE, D'ARMA, DI SPECIALITÀ E DI CATEGORIA NELL'AMBITO DEL NUOVO "TERZO SETTORE"

-COME PREVEDE LA LEGGE N. 106 DEL 2016-)

DONO

ALLA PARROCCHIA DI TARZO

DI

UN CROCEFISSO IN FERRO BATTUTO


La motivazione dei Fanti per il dono del Crocefiso:


In occasione della Celebrazione del 19° Raduno Provinciale dei Fanti Trevigiani e nel 6o° Anniversario della Costituzione della Sezione, i Fanti di Tarzo (anno 1959), nella ricorrenza del decennale della sua Ricostituzione, hanno il piacere di donare alla Parrocchia di Tarzo, quale dimostrazione di “testimonianza”, un Crocefisso forgiato e realizzato dal Fante Augusto Piccolo, utilizzando il metallo di schegge di granata e filo spinato raccolti nei pressi delle trincee sui campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale.

Questo simbolo di devozione Cristiana, vuole essere una esortazione rivolta alla Comunità, da parte di tutti i Fanti per ricordare che risolvere con la “Forza” qualsiasi contesa “politica”, crea solo distruzione e immani sacrifici di vite umane, talvolta evitabili.

L’opera è stata realizzata utilizzando metalli provenienti da residuati bellici e incorniciato con una sovra corteccia di un abete proveniente dai boschi del Cadore, cresciuta per coprire la ferita sul ceppo, dopo il taglio dell’albero.

Tale corteccia è una vera rarità che ci è stata donata da Attilio Egitto, per significare che ci sono tante sinergie, senza distinzione, fra tutte le comunità della Regione del Veneto.

«La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. - San Paolo -»

L’Associazione Nazionale del Fante, insieme a tutte le sue componenti periferiche (Federazioni Provinciali e Sezioni) improntano la Vita Associativa nel rispetto della “dignità umana” in tutte le sue forme garantendo il “Fedele” rispetto della “libertà personale” dei singoli e delle loro comunità di appartenenza.

Ringraziando con questo dono l’impegno del Parroco e di tutta la Comunità Cristiana di Tarzo, durante le celebrazione del 19° Raduno Provinciale dei Fanti Trevigiani e per il 10° Anniversario della Ricostituzione della Sezione di Tarzo, compresa la benedizione del nuovo Monumento in ricordo ai Fanti caduti in tutte le guerre e in Onore al “Milite Ignoto”.

RESPONSABILE DEL SITO

Webmaster,

via Vittorio Veneto, 26

31016 CORDIGNANO (TV)

+ 39 347 533 0865

TORNA A:

IL 29 SETTEMBRE 2019 - ABBIAMO RIEVOCATO (IN SILENZIO ....!)

L'ANNIVERSARIO DEI 6 ANNI DELL'ESTIRPAZIONE DEL COMANDO DELLA GRANDE UNITÀ DALLA CITTÀ DELLA VITTORIA NEL 20° ANNIVERSARIO  DELLA TRASFORMAZIONE DA 5° CORPO D'ARMATA IN 1° COMANDO FORZE DI DIFESA. NOI FANTI SIAMO "GRATI" AI SOLITI DISFATTISTI CHE HANNO PERMESSO, CON IL LORO "STRABISMO", TALE DISSENNATA OPERA DI ALLONTANAMENTO. OGGI, GLI STABIBICI POLITICI E MILITARI DI ALTO RANGO, SI NASCONDONO SOTTO MENTITE NUOVE "SPOGLIE". 

PER SÈ FULGET!, AMEN!

IL "TEMPO", PRIMA O POI, CI DARÀ RAGIONE !